menu
 


ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI

Si è svolta a Trapani, il 29 Aprile 2011, l’Assemblea ordinaria della Strada del Vino Erice DOC. L’incontro di fine anno, in cui è stato presentato ed approvato con tutti gli associati Pubblici e Privati il bilancio sull’attività svolta nel 2010, è stato organizzato dall’ associazione nella sala meeting all’interno della splendida cornice dell’HOTEL LA GANCIA. (www.lagancia.com) Questa residenza turistico alberghiera, situata nel cuore del centro storico di Trapani (già convenzionata con l’associazione), rappresenta oggi la struttura turistico-ricettiva più prestigiosa della città di Trapani, grazie all’affascinante panorama della sua terrazza che sporge sulle antiche “mura di tramontana” e grazie ad un restauro dell’antico monastero, eseguito con maestria architettonica tale da renderla un vero luogo di “Charme”.
Dell’Associazione pubblico/privata, riconosciuta ufficialmente con decreto della Regione Sicilia, fanno parte oltre a molti operatori privati, anche istituzioni pubbliche quali la Prov. Reg. di Trapani, la CCIA-TP, ed i Comuni di: Trapani, Erice, Valderice, Custonaci, Buseto Palizzolo, San Vito lo Capo e Castellammare del Golfo.
Il Presidente Vincenzo Fazio, ha illustrato una sintesi dell’attività svolta nel 2010, richiamando l’attenzione sulla crescita dell’associazione che ha catalizzato negli ultimi mesi l’adesione di altre n. 22 imprese, distinte tra cantine e strutture turistico ricettive di grande prestigio, che operano nel territorio trapanese e dell’agro ericino. Queste Imprese, su proposta del sindaco di Valderice Camillo Iovino che è intervenuto a nome degli enti pubblici, hanno ricevuto il via libera dall’assemblea a fare parte dell’associazione.
L’assemblea inoltre ha dato mandato al nuovo CDA di elaborare un apposito disciplinare di controllo sui requisiti per l’accoglienza turistica che devono possedere gli associati alla Strada del Vino Erice DOC, per il quale si è dato incaricato ad una società di certificazione.
Nell’Assemblea sono stati esposti dal Presidente, i progetti di promozione turistica e del comparto vitivinicolo e delle produzioni tipiche, di cui l’associazione si è resa protagonista nel 2010, contribuendo in modo puntuale ed efficace allo sviluppo di azioni di marketing territoriale. Il turismo enogastronomico ha dichiarato il Presidente, dalle statistiche nazionali rappresenta un segmento del turismo in forte crescita (in controtendenza con altri segmenti); Per Fazio: “il turista risulta essere il miglior vettore per la promozione e la pubblicizzazione sia in Italia che all’estero degli itinerari di visita del nostro territorio e dei nostri prodotti.
Solo qualificando i servizi offerti ai turisti, a partire dagli Infopoint, migliorando i collegamenti pubblici, abbattendo la barriera linguistica, e lavorando in “rete” tra attori pubblici e privati, si potra’ sviluppare l’economia del territorio, fortemente compromessa dalla attuale congiuntura economica negativa”. La Dott.ssa Luana Ardagna, membro del CDA ha richiamato l’attenzione delle istituzioni presenti a collaborare di più con l’associazione, potenziandone la struttura organizzativa, attraverso investimenti mirati a creare un nucleo di progettazione, da mettere a servizio degli stessi enti pubblici, per intercettare bandi e risorse comunitarie, ministeriali e regionali, utili a sviluppare con la collaborazione delle imprese private aderenti alla strada, sia del comparto turistico in generale, sia il comparto agroalimentare e delle produzioni tipiche.
Del nuovo CDA, approvato all’unanimità dai soci fanno parte: Vincenzo Fazio e Gildo La Barbera rispettivamente riconfermati nel ruolo di Presidente e Vice. In rappresentanza delle strutture turistico-ricettive e dei servizi turistici sono state designate nel CDA la Dott.ssa Luana Ardagna e l’ Avv. Giada Lupo, (quest’ultima, a norma di statuto è stata designata dalle cantine), il Dott. Nello D’Anna è stato inserito nel CDA su indicazione e in rappresentanza della parte pubblica. Inoltre su indicazione della Provincia Regionale di Trapani è stato assegnato il ruolo di Presidenza del Comitato Tecnico dell’associazione alla dott.ssa Debhora Aureli, per le sue specifiche competenze nello sviluppo di progetti in partenariato con gli enti pubblici, di cui la Strada del Vino Erice DOC si rendera’ protagonista nei prossimi tre anni.
Il nuovo Comitato Tecnico sarà completato, su indicazione dell’assemblea, da referenti delle diverse categorie di associati oltre a quella degli Enti pubblici già indicata, ed in particolare: A) Enti Pubblici – B) Cantine – C) Ristoranti tradizionali, Enoteche, Wine Bar - D) Hotel, Residence e B & B - E) Agriturismi e Turismo rurale - F) Servizi Turistici .
Rinnovato anche il Collegio Sindacale dell’associazione. Presidente il Dott. Giuseppe Mazara, gli altri componenti Dott. Michele Pinco e Dott. Antonio Pugliese.
Soddisfatta la dott.ssa Giada Lupo di Confindustria turismo: “ l’Associazione Strada del Vino Erice DOC ha maturato una esperienza di aggregazione sociale, e di sviluppo territoriale, che la pongono tra quelle percepite con maggiore prestigio sul territorio ”.





«Torna Indietro
Powered by ADA Comunicazione